Cominciamo facendo chiarezza: in Italia ci sono 17 atenei con il corso di laurea in psicologia, ma è possibile ottenere questo tipo di laurea anche frequentando il relativo corso presso le facoltà di “Psicologia e Scienze della formazione e di Scienze Cognitive” o quelle di “Scienze della formazione” con il corso di laurea in “Scienze e tecniche psicologiche”.

Dopo il primo percorso triennale e il secondo specialistico, è permesso l’accesso all’esame di stato per poter esercitare la professione.

Gli obiettivi della facoltà di psicologia

La laurea in Psicologia permette di acquisire sia conoscenze teoriche sulla psicologia in generale, che competenze tecniche in vista del futuro professionale. Le materie studiate sono:psicologia generale;

-psicologia sociale;

-psicologia dello sviluppo;

-psicologia del lavoro;

-psicologia clinica;

-biologia;

-neuroscienze;

-inglese.

Verso la fine del percorso di studi è poi previsto un periodo di tirocinio presso istituti, ospedali o scuole. Al termine di esso si acquisiscono tutti quegli strumenti e quelle capacità che risalutano poi fondamentali nell’esercizio della professione.

Esse sono:

-la capacità relativa alla valutazione delle situazioni e dei contesti (formativi o lavorativi),

-i fondamenti teorici e metodologici in tutti i settori che caratterizzano i vari ambiti della psicologia,

-la conoscenza delle diverse caratteristiche dei contesti lavorativi in cui opera uno psicologo.

Le caratteristiche principali per studiare presso una facoltà di psicologia

Per accedere ai corsi di laurea in psicologia bisogna essere in possesso di un diploma. Normalmente gli studenti dei licei psico-pedagogici o dei licei d’indirizzo umanistico, con lo studio della filosofia, sono leggermente avvantaggiati e incontrano meno difficoltà nel lungo e articolato processo di studio. E’ però indispensabile anche avere passione per le materie scientifiche, come la logica e la matematica, e non trascurare la lingua inglese.

E’ una facoltà adatta, comunque, a chi ha tenacia e determinazione nello studio, per questo ovviamente questo percorso di studi non è precluso a nessuno.

Le Facoltà di psicologia online

Se non avete tempo di iscrivervi all’università o di frequentare i corsi in aula, ma, allo stesso tempo, se non avete mai accantonato il sogno di studiare psicologia, ci sono buone notizie. Ci sono, infatti, le facoltà di psicologia online.

In Italia sono 11, fra cui 6 che prevedono il corso di psicologia,e si tratta di atenei riconosciuti dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (MIUR) che non hanno assolutamente niente da invidiare alle tradizionali università e che, grazie alle nuove tecnologie, consentono a tutti di studiare, formarsi e laurearsi a distanza senza alcun problema.

I servizi delle università telematiche

In generale le università online prevedono questi servizi:

-possibilità di seguire i corsi in qualsiasi momento del giorno o della notte,

-disponibilità in rete di tutti i materiali necessari alle lezioni (è necessaria ovviamente una connessione internet e i dati di accesso alla piattaforma dove vengono pubblicati)

-possibilità di avere a propria disposizione un tutor, ossia colui che seguirà e aiuterà chi frequenta i corsi online, sia per orientarsi e districarsi nelle questioni burocratiche che per rispondere alle domande e ai quesiti attinenti alla materia oggetto di studio.