In questo articolo pubblichiamo il programma elettorale proposto dal team di Uninformazione in vista dell'elezione dei rappresentanti del Consiglio di Dipartimento di Economia e Finanza.

alt="cosa-proponiamo"

1. Introduzione: La nostra idea di Università – L’esigenza di cambiare il mondo universitario

Il seme che ha dato vita a queste proposte e questi spunti è riflesso nell’esigenza di vedere la realtà universitaria come un trampolino di lancio verso la realizzazione di una crescita personale e professionale. Questa visione è sempre stata concretizzata nella nostra mente idealizzando l’università come un luogo simile ad un college che stimola e porta gli studenti a creare le basi per autorealizzarsi sotto più aspetti:

  • ✔ Aspetto Professionale: un luogo che offre la possibilità agli studenti di confrontarsi e migliorarsi mettendosi costantemente e progressivamente alla prova, sperimentando e scoprendo tematiche e obiettivi in relazione a ciò che studiano e all’applicazione delle principali materie trattate, delineandone perciò l’espressione concreta all’interno del mondo del lavoro.
  • ✔ Aspetto Socio-Accademico e Relazionale: un punto di ritrovo mediante il quale i ragazzi possono interagire con diverse realtà, passioni e correnti di pensiero, creando solidi rapporti e integrandosi sempre di più nel contesto universitario, quindi, dando loro continui stimoli diretti a farli emergere nella propria carriera universitaria, a condurre e insediarsi in attività di gruppo, formando al meglio la propria personalità e implementando le qualità empatiche e morali atte ad accentuare l’integrazione sociale e interpersonale.

2. Organizzazione

  • Verbali: Chiediamo che si ricominci a rendere disponibili al pubblico i verbali delle riunioni degli organi di facoltà.
  • Regolamenti d’esame: Il regolamento generale degli esami va rivisto, includendo un preambolo che basi il regolamento su un rapporto di reciproca fiducia, collaborazione e rispetto tra il corpo docenti e gli studenti. Inoltre, riteniamo che questo regolamento debba definire le seguenti tempistiche:
    • Deadline per eventuali modifiche al regolamento d’esame (es: entro e non oltre il…).
    • Tempistiche massime per la correzione delle prove scritte (ponderato per vicinanza di altri appelli e numero iscritti all’appello in correzione).
    • Maggiore chiarezza in merito ai regolamenti d’esame per i frequentanti e i non frequentanti.
  • Siti internet:
    • Aggiornare i siti con le informazioni correnti.
    • Siti più User Friendly: proponiamo di inserire una sezione di FAQ (Frequently Asked Questions) all’interno del sito come guida all’uso del sito, inserendovi tutte le informazioni necessarie alla vita in facoltà.
  • News, Eventi e Progetti interattivi studenteschi: per un maggior coinvolgimento degli studenti, proponiamo che si preveda all’interno delle riunioni di dipartimento, uno spazio per la presentazione di incontri di approfondimento proposti dai nostri colleghi. Tali eventi una volta approvati, potranno essere pubblicizzati tramite i canali di comunicazione di facoltà.

Progetti ed Eventi di Stimolo:

  • Maggiori Spazi: la questione degli spazi, sarà nei prossimi mesi una problematica importante. Nello scorso semestre si è portato avanti un sistema di gestione di alcune aule che venivano aperte agli studenti e poste sotto la responsabilità dei rappresentanti. Chiediamo che, quando si potrà tornare in presenza, questo sistema venga portato ufficializzato ed eventualmente potenziato, così da dare più spazi agli studenti.
  • Iniziative per far avvicinare gli studenti al mondo del lavoro: Nel corso degli anni in UIF abbiamo sempre considerato fondamentale offrire ai nostri colleghi contenuti ed attività che puntassero ad una maggiore professionalizzazione. Una preparazione prettamente teorica al giorno d’oggi non basta ad accedere al mondo del lavoro. Chiediamo che vengano meglio inserite all’interno del percorso di studio dei vari corsi:
    • Corsi sulla stesura del CV.
    • Simulazione di colloqui di lavoro.
    • Incontri d’orientamento, dibattito e networking con manager, imprenditori e professionisti.
    • Sondaggio facoltà x disponibilità hardware studenti (in vista delle lezioni telematiche);

3. Didattica

  • Più pratica: i percorsi di studio del dipartimento offrono una preparazione teorica eccellente, ma prevedono poche attività applicative. Di seguito alcune proposte:
    • Challenge: il corso di Business Administration and Economics già propone ai propri studenti di partecipare a delle competizioni di idea generation online, strutturate in collaborazione con aziende. Queste Challenge, permettono di applicare quanto imparato a lezione a problemi reali, di aziende reali, vincendo premi e colloqui di lavoro. Proponiamo che queste attività vengano proposte anche negli altri corsi.  
    • Business Games: Attività come il banking game offerto dal corso di Economia delle Aziende di credito, sono stimolanti e permettono di applicare quanto imparato durante le lezioni ad un caso concreto.
  • Rivedere la struttura del piano di studi: problema dei cinque esami al secondo semestre del secondo anno.
  • Sondaggio facoltà x disponibilità hardware: in vista di una ripartenza delle attività didattiche a settembre con modalità doppia (telematica e online), si deve garantire il diritto allo studio per tutti gli studenti. Pertanto proponiamo di far girare un sondaggio sulla disponibilità hardware degli studenti e di organizzare la didattica favorendo chi non è provvisto dei mezzi per poter seguir le lezioni da casa.
  • Disponibilità dei materiali dei corsi: le slide e il materiale mostrato a lezione deve essere messo a disposizione degli studenti. Frequentare deve essere un vantaggio per i presenti, non frequentare non può costituire un handicap per gli assenti;
  • Questionari: riteniamo importante sondare l’opinione degli studenti più volte durante l’anno. Proponendo un questionario alla fine di ogni sessione o all’inizio di un semestre, si potrebbe valutare al meglio l’organizzazione degli esami. Tali questionari potrebbero essere gestiti e somministrati dalla commissione paritetica che vedrebbe le sue funzioni non più limitate al controllo della qualità degli spazi e delle strutture.
  • Corso di programmazione: al giorno d’oggi conoscere un linguaggio di programmazione è un prerequisito per entrare in molte aziende. Proponiamo di inserire tra i corsi opzionali consigliati dei corsi triennali, almeno un linguaggio di programmazione tra i più usati.

4. Comunicazione: rapporto tra studenti e rappresentanti

Non dobbiamo sembrare delle icone astratte che ricoprono un ruolo ma punti di riferimento che sono presenti e disponibili per tutti i problemi, le iniziative e le esigenze degli studenti.

  • Reperibilità e Immagine: i ragazzi devono sapere chi siamo dove cercarci. La facoltà deve comunicare meglio i canali attraverso i quali i rappresentanti possono essere raggiunti. (ex. email/n.tel. – pagina FB e IG delle associazioni presenti sul sito dove trovare i nostri contatti e profili social – sezione apposita sito ridimensionato DEF e dei singoli corsi); 
  • SOS Matricole: incontri all’inizio dell’anno di orientamento alla vita universitaria con tutte le matricole per presentare al meglio Tor Vergata, la facoltà, e tutto quello che può offrire.
  • Momenti di incontro durante l’anno: riunioni con gli studenti (a gruppi per focalizzarci meglio su più tematiche e creare meno imbarazzo tra i ragazzi);
  • Feedback: dobbiamo mostrare loro che il loro interesse e sostegno è vitale per noi, quindi formulare sondaggi e questionari sia su riscontri in merito a una certa situazione universitaria, un singolo evento universitario che su proposte e iniziative che vogliamo proporre o che vorremmo loro ci suggerissero, ma anche feedback in merito ad accadimenti simpatici ed eventi di incontro fatti.

5. Segreteria:

Segreteria studenti: Il servizio reso dalla segreteria studenti va rivisto, in più punti. La segreteria offre una reperibilità telefonica di due ore a settimana, ha dei tempi di gestione delle comunicazioni via mail decisamente eccessivi e al momento è chiusa al pubblico fino a data da destinarsi. Diversi atenei della nostra stessa città si sono riorganizzati durante la pandemia digitalizzando i sistemi, inglobando i processi di front office in Microsoft Teams. Con la prospettiva di un semestre invernale che vedrà ancora buona parte della popolazione studentesca rimanere a casa e l’arrivo delle nuove matricole, il sistema va rivisto. Queste le nostre proposte:

  • Sistema di Prenotazione Online: sia per la segreteria studenti che per quelle didattiche, proponiamo di implementare un sistema di prenotazione online per meglio gestire la fila che soprattutto in prossimità della scadenza delle tasse universitarie si va a creare.
  • Canale TEAMS delle segreterie: Microsoft Teams offre tutti gli strumenti necessari a gestire le attività di segreteria, inclusa la possibilità di implementare un sistema di prenotazione chiamate. Questo sistema permette di dividere la giornata in slot in cui gli studenti possono prenotarsi per una chiamata su Teams con un responsabile della segreteria. Le segreterie potrebbero quindi essere messe a disposizione anche online negli orari d’ufficio risolvendo quindi il problema del distanziamento sociale imposto dal Covid-19.
  • Aumentare gli orari di disponibilità telefonica della segreteria studenti.
  • Ridurre i tempi di risposta alle mail: spesso le mail che gli studenti inviano alla segreteria studenti, sono relative a situazioni urgenti e richiedono risposte pronte.
  • Sezione di FAQ sul sito: per quelle domande che vengono poste con una certa frequenza via mail proponiamo un sistema di FAQ sulla pagina del sito della segreteria.

Biblioteche: inserire sul sito di facoltà e in un secondo momento sull’app d’ateneo una sezione dedicata alla disponibilità dei posti in biblioteca. Il sistema potrebbe essere implementato in più step:

  • Aggiornamento disponibilità posti sul sito di facoltà: inizialmente un “chiavi terminate” / “chiavi disponibili” poi si potrebbe migliorare il servizio con il numero di armadietti effettivamente disponibili.
  • Aggiornamento disponibilità posti sull’App d’Ateneo: anche qui si potrebbe iniziare inserendo una dicitura “chiavi terminate” / “chiavi disponibili”, migliorando poi il servizio inserendo informazioni più precise.

TEAM UnInFormazione – UIF Tor Vergata