Il 23 maggio la sindaca Raggi ha annunciato, attraverso i suoi social, la trasformazione della ferrovia Termini-Centocelle in una tranvia veloce

Si è raggiunto l'accordo nell'ambito della seduta di giovedì 21 maggio della conferenza Stato-Regioni: per la riconversione della ex Roma-Giardinetti in Metro G (di cui vi abbiamo parlato qui) è stato approvato un finanziamento di oltre 213 milioni di euro dal Ministero dei Trasporti.

L’attuale ferrovia Termini-Centocelle diventerà una vera e propria tranvia veloce: la nuova linea G. Ed arriverà fino a...

Pubblicato da Virginia Raggi su Sabato 23 maggio 2020

La linea comprenderà 29 fermate a fronte delle 20 precedenti e vedrà come capolinea da un lato Piazza dei Cinquecento (presso la Stazione Termini), dall'altro il campus universitario e il Policlinico di Tor Vergata. Inoltre, sono previsti snodi con le stazioni Metro C di Pigneto, Parco di Centocelle, Alessandrino, Torre Maura e Giardinetti.

Lo step successivo vedrà, dunque, il passaggio dell'infrastruttura dalla Regione Lazio al Comune, condicio sine qua non per lo "sblocco" dei fondi: a tal proposito, l'assessore alla Mobilità Calabrese ha rassicurato i cittadini, garantendo la massima sollecitudine. Dal canto suo, Stefàno, il presidente della Commissione Trasporti, ha sottolineato come, in una seconda fase, il progetto miri ad estendere la tratta della Metro G sino a raggiungere la Banca d'Italia e l'uscita A1 "Torrenova".

alt="metro-g"