Cerimonia di inaugurazione A.A. 2015-2016 Tor Vergata

0
216

Ieri nell'Aula Magna della facoltà di Economia, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2015-2016 dell'Università di Roma di Tor Vergata. Noi ragazzi di UnInFormazione eravamo presenti come in tutte le occasioni in cui si parla di cultura, università e soprattutto di futuro. Il nostro ateneo di origine ha tenuto un cerimoniale molto vario e tutto sommato non troppo formale dove si sono susseguiti interventi diversi con in mezzo alcuni accompagnamenti musicali del coro "Claudio Casini" e due splendide ed emozionanti letture di due brani del Piccolo Principe ad opera dell'attore Sebastiano Somma.

Il Magnifico Rettore Giuseppe Novelli ha aperto il giro di interventi utilizzando delle slides nelle quali sono stati mostrati i vari e tanti progetti di cui l'ateneo si sta occupando. Novelli ha ancora una volta dimostrato l'intenzione sua e di tutta l'università di sfruttare tutte le risorse a disposizione e di metterle a sistema nel miglior modo possibile favorendo lo sviluppo della didattica e della ricerca. Particolare attenzione è stata posta dal Magnifico sul terrirorio; Tor Vergata sorge in un territorio difficile, di periferia, ma tanto è stato fatto e tanto ancora l'università si impegna a fare per migliorarlo e valorizzarlo. I lavori per la prossima facoltà di Giurisprudenza, sede anche del rettorato, proseguono e probabilmente verranno conclusi entro il 2017.

Successivamente all'intervento di Novelli è stato il turno del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Quest'ultima ha lodato il lavoro del rettorato degli ultimi anni all'insegna della ricerca e ha riconosciuto l'alto profilo internazionale che Tor Vergata è riuscita ad ottenere anche grazie ad un grande Policlinico. La cerimonia ha lasciato spazio anche agli studenti con la premiazione degli atleti del Centro Sportivo Universitario (CUS) e il team STILE che ha partecipato alla competizione internazionale “Solar Decathlon”. Non è stato assolutamente dimenticato il progetto Roma 2024; la candidatura della nostra città alle Olimpiadi è ormai ufficiale e visto che il villaggio olimpico avrà sede presso la fatidica Città dello Sport, Tor Vergata con i suoi studenti e in particolare le sue realtà associative, avrà un ruolo fondamentale nella promulgazione e nell'attuazione del grande evento.

Ma il tema centrale della cerimonia è stato la sostenibilità. Eccellente a dir poco l'intervento del prof. Enrico Giovannini, ordinario di Statistica Economica all’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”e co-presidente di un gruppo di esperti internazionali incaricati di affiancare le Nazioni Unite nella messa a punto dell’Agenda dello sviluppo post-2015, il quale si è concentrato sulla necessità del mondo di oggi di affiancare ad una sostenibilità economica, finanziaria e ambientale, una sostenibilità sociale e culturale, troppo spesso ignorata e forse causa di tanti disordini e tensioni internazionali. Giovannini ha messo l'università e il sapere al centro di questo percorso sostenibile che l'Europa si è impegnata a percorrere e portare a termine entro il 2030. Il ruolo dei giovani è fondamentale per disegnare un futuro migliore. Ripartire dalla cultura insomma, dall'innovazione e dalla sostenibilità come già detto. Questi i punti su cui Tor Vergata sta insistendo al di là delle classifiche e dei numeri che spesso la vedono in secondo piano a livello nazionale. Il valore e i riconoscimenti sul piano internazionale, dimostrano però che la strada è quella giusta, nella speranza di mantenerla.

http://inaugurazione.uniroma2.it/

Sopra il video integrale della cerimonia