Alla conferenza F8 degli sviluppatori ancora in corso a San Jose in California, il CEO & Founder di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato tutte le novità del futuro del social network più grande del mondo.

Mark ha risposto alla grande innovazione che ha portato con se Snapchat, mostrando come, il prossimo futuro di Facebook, vedrà ancora di più foto e video al centro. La fotocamera degli smartphone diventerà la chiave del futuro e permetterà, grazie all'intelligenza artificiale, di riconoscere gli oggetti, mappare delle zone e persino gli individui! L'obiettivo è quello di costruire la più grande piattaforma del mondo per la realtà aumentata.
La camera sperimentata sarà anche intelligente ed interattiva e farà si che, col tempo, le immagini soppianteranno il testo. Avremo la possibilità di ottenere informazioni utili anche solo posizionando l'obiettivo sull'oggetto di nostro interesse. Un totale cambio di paradigma quello di Zuckerberg se si pensa che, qualche anno fa, pareva sarebbero stati gli occhiali la chiave per la costruzione della realtà aumentata. Oggi, invece, lo smartphone torna al centro del futuro, a causa, probabilmente, dell'avvento improvviso di Snapchat. La Camera Company, così definita dai suoi founder, è letteralmente crollata in borsa dopo le dichiarazioni di Zuckerberg; si attende ora una risposta di quella che pare essere, al momento, l'unica realtà interattiva in grado di competere con il social network numero 1.

La nuova piattaforma è già oggi in versione beta ed è disponibile per gli sviluppatori. Tra qualche mese arriverà sui nostri device e sarà utilizzabile! Il futuro, che vedrà digitale e reale fusi in un'unica cosa, è meno lontano di quanto possa sembrare.

Altra novità annunciata è Spaces, una piattaforma interna a Facebook, dove ogni utente avrà un avatar, creato a propria immagine e somiglianza, da gestire. Un social per la realtà virtuale insomma, che vedrà Facebook dividersi in due dimensioni, una reale e una modellabile.