Facebook: primo calo di utenti negli USA

0
156
tag=
A smartphone user shows the Facebook application on his phone in the central Bosnian town of Zenica, in this photo illustration, May 2, 2013. Facebook Inc said July 24, 2013 that revenue in the second quarter was $1.813 billion, compared to $1.184 billion in the year ago period. REUTERS/Dado Ruvic /Files (BOSNIA AND HERZEGOVINA - Tags: SOCIETY SCIENCE TECHNOLOGY BUSINESS)

Facebook è un attore importante del mercato tecnologico. L'industria dei videogiochi non può fare a meno di utilizzare il noto social per pubblicizzare prodotti e iniziative . Per questo fa un certo effetto sapere che nel terzo e quarto quarto del 2017 è stato registrato il primo calo di utenti negli USA nella storia della compagnia.

Negli ultimi anni il numero di utilizzatori di Facebook USA è stato costante, con gli aumenti legati soprattutto ai mercati internazionali. Il calo degli scorsi mesi suggerisce che il noto social potrebbe aver raggiunto il suo punto di saturazione. In realtà non è chiaro se si tratti di un calo generalizzato, ma è molto probabile.

A cosa potrebbe essere dovuto? In buona parte alla cattiva stampa avuta dopo le elezioni americane, quando si è scoperto l'utilizzo delle fake news, o balle che dir si voglia, da parte di governi stranieri per influenzare il voto. Per il resto potrebbe esserci anche una certa stanchezza di fondo, dopo anni di utilizzo.

Comunque Facebook ha dichiarato numeri di tutto rispetto: 184 milioni di utenti unici giornalieri solo in USA e Canada nel Q4 2017, (erano 185 milioni del Q3). Il chiacchiericcio di tutte queste persone ha fruttato al social 6,39 miliardi di dollari di ricavi nel Q4, in forte crescita rispetto ai 5,03 miliardi del Q3.

Alessio Leoncavallo

https://www.ripetizionicorsi.it/