Nel 2009, Christian Koll, fonda “Ecosia”, società e motore di ricerca in grado di piantare alberi con i guadagni provenienti dal settore pubblicitario, di fatto le pubblicità legate alla ricerca creano introiti per la società, la quale destina l’80% a progetti ambientali come ad esempio la riforestazione.

Ad oggi, più di 10 milioni di alberi sono stati piantati, e il numero cresce ad ogni secondo che passa. Ecosia punta a raggiungere un miliardo di alberi coltivati entro il 2020 occupandosi maggiormente dell’Indonesia, Madagascar, Tanzania, Perù, Burkina Faso e Nicaragua. Grazie a questo progetto si garantisce un ambiente più forte, con una maggiore biodiversità e sicurezza idrica, poiché le foreste prevengono le inondazioni e creano dei microclimi umidi contrastando la siccità.

Guadagnarsi la fiducia non è facile, perciò Ecosia ha deciso di pubblicare sul proprio sito web tutti i reports finanziari e le ricevute di piantatura degli alberi. Di fatto la trasparenza è il valore fondamentale per questa società che cresce insieme ai feedback positivi degli utenti che vi partecipano.

Occorrono in media 45 ricerche internet per poter piantare il proprio albero e con circa 10 secondi possiamo aggiungere l’estensione Ecosia al nostro browser predefinito e iniziare a contribuire nel nostro piccolo.

Tutti possiamo fare del bene con https://www.ecosia.org/

Per maggiori informazioni: https://info.ecosia.org/what