alt="#torvermovies"

"Ares" : L'horror fatto serie tv torna su Netflix

L'Olanda, paese famosissimo per i tulipani, Van Gogh, i mulini... e ora anche per le serie tv. Ares è una serie tv interamente olandese che ha fatto scalpore tra gli utenti di Netflix per via dei suoi contenuti horror. Le immagini che vengono mostrate sono molto crude e hanno portato gli utenti a lamentarsi ma, addirittura, anche a congratularsi su Twitter.

alt="ares"

L'inizio di una nuova generazione horror?

La serie in questione parla di Rosa, una giovane studentessa al primo anno di medicina che vive in una famiglia problematica (data la difficile situazione economica e la madre che soffre di gravi problemi mentali). Tramite un suo vecchio amico d'infanzia, Jacob, si imbatte in una setta denominata "Ares". I componenti di "Ares" sono individui all'apparenza facoltosi, in virtù di un portale "demoniaco" che permette loro di accumulare soldi e potere.

Tirando le somme, la serie non è per i deboli di stomaco , ma oltre al mero splatter, ha una particolare impostazione visiva: i colori sono sempre molto freddi e spenti e conferiscono la giusta atmosfera. Merita anche la protagonista, giovane ma brava. Motivo di particolarità, che può essere più o meno apprezzato, è la dispersione delle "sottotrame" nel finale, che non fa comprendere appieno la situazione allo spettatore. Lascia così soltanto molta confusione e domande aperte. A conferma di ciò, già si vocifera di una seconda stagione.

E voi, riuscirete a finirla?