Da oggi la sezione #TorverPills ritorna con il riassunto degli avvenimenti più importanti della settimana. Attualità, politica, università, musica, TV: ecco i contenuti della rubrica settimanale.

alt="TorVerPills"

#Politica: nominati i sottosegretari, squadra di Governo al completo

Finalmente, forse, questa fase della crisi di Governo è definitivamente chiusa. La scorsa settimana, infatti, anche se dopo un travagliato Consiglio dei Ministri, si è conclusa la trattativa sulla nomina dei sottosegretari. In tutto sono 39, così ripartiti:

  • 11 al Movimento 5 Stelle
  • 9 alla Lega
  • 6 a Forza Italia
  • 6 al Pd
  • 2 a Italia Viva
  • 5 per Centro Democratico, LEU, +Europa e Noi con l'Italia

Non sono finite qui le nuove nomine. Con quella di Franco Gabrielli ai servizi segreti, Lamberto Giannini è stato proclamato nuovo Capo della Polizia. Nella Protezione Civile, invece, il capo Angelo Borrelli, che aveva il mandato in scadenza, ha dovuto cedere il posto a Fabrizio Curcio, il quale aveva già ricoperto la medesima carica fino al 2017, quando si dimise per motivi personali.

alt="Fabrizio-Curcio-nuovo-capo-Protezione-Civile"
Fabrizio Curcio nuovo capo della Protezione Civile

Nel Movimento 5 Stelle, il fondatore Beppe Grillo ha spianato la strada a Giuseppe Conte come nuovo capo politico. Intanto, però, il comico genovese si è proposto quale nuovo "segretario elevato" del Partito Democratico, dopo le dimissioni di Nicola Zingaretti.

#Musica: la rivoluzione di Sanremo 2021

La settantunesima edizione del Festival della Canzone Italiana, condotta per il secondo anno consecutivo da Amadeus e Rosario Fiorello, a rischio fino al giorno prima dell'inizio, si è avviata in ritardo rispetto agli ultimi anni ed è terminata nel migliore dei modi.

alt="Fiorello-Amadeus-Sabrina-Salerno-Gio-Squillo"
Fiorello e Amadeus nell'interpretazione di Sabrina Salerno e Jo Squillo

Un'edizione nel segno nel COVID, senza pubblico, né figuranti all'interno del Teatro Ariston, priva dei fan dei cantanti all'esterno, in una città in cui erano state rafforzate le misure anti contagio.

Tutto ha funzionato alla perfezione, come ha spiegato il direttore di Rai 1 Coletta, sono stati fatti più di 5 mila tamponi, solo 8 sono risultati positivi. Tra questi c'è stato Irama: non ha dovuto rinunciare alla gara, anzi, sono state trasmesse le registrazioni delle prove delle settimane precedenti, le quali gli hanno consentito di raggiungere il quinto posto. Positiva anche Simona Ventura, che non ha potuto presentare la finale.

Quest'anno c'è stata una grande rivoluzione all'interno del cast, quasi completamente ringiovanito con molti esordienti. Tra loro i Måneskin, vincitori del festival, Madame che si è aggiudicata il premio per il miglior testo.

alt="Maneskin-vincitori-Sanremo-2021"

Tra i veterani figurava Orietta Berti, nona nella classifica finale, ma ci ha saputo regalare qualche momento di allegria. Infatti, prima dell'inizio della kermesse, era stata inseguita da tre pattuglie della polizia per aver violato il coprifuoco; durante il festival, invece, ha allagato la camera d'albergo, per poi passare alla gaffe con cui ha confuso i Måneskin con i Naziskin.

#Covid-19: Arcuri Out, al suo posto un militare esperto di logistica

Per quanto riguarda il Coronavirus non ci sono grandi novità, casi in aumento, così come le varianti; ulteriori tagli delle forniture dei vaccini e un nuovo DPCM che ci farà compagnia fino a dopo Pasqua. E' stato silurato il commissario per l'emergenza e "amante delle primule" Arcuri. Al suo posto, il premier Draghi ha nominato il Generale capo d'Armata Francesco Paolo Figliuolo. Il militare, Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia, aveva ricoperto la carica di Comandante in Afghanistan e Kosovo.

alt="generale-Figliuolo"
Il generale Figliuolo

Mesi fa, si era posta l'ipotesi della nomina dell'ormai ex commissario Arcuri a capo di Cassa Depositi e Prestiti. Anche tale nomina è sfumata, in pista ora ci sarebbe Antonio Scannapieco, già vicepresidente della Banca Europea degli Investimenti fino al 2007 e dal 2012 presidente del Consiglio di Amministrazione del Fondo Europeo per gli Investimenti.

Per quanto riguarda la situazione dei vaccini, in settimana c'è un altro fatto importante di cui tener conto: l'Italia è stato il primo Stato europeo a non aver esportato i vaccini prodotti in UE in Stati extracomunitari. La questione, in particolare, ha coinvolto i vaccini AstraZeneca destinati in Australia. La decisione è stata accolta dal Governo australiano a mo' di "Comprendiamo la situazione, non ci preoccupiamo perché la nostra è migliore della loro".