L'Unione Europea ha finalizzato gli accordi per un partenariato strategico e commerciale con il Giappone. Si prevede che l'accordo diventi effettivo dal 1° Febbraio 2019.

Stop alla maggior parte dei dazi sulle merci UE esportate in Giappone

Il Parlamento Europeo il 12 Dicembre 2018 ha approvato, con 474 voti in favore, 152 contrari e 40 astensioni, il JEFTA ("Japan-Eu Free Trade Agreement") , che  prevede l'eliminazione della stragrande maggioranza dei 1 miliardo di dazi pagati ogni anno dalle società dell'UE che esportano in Giappone.

Le imprese dell'UE esportano già oltre € 58 miliardi di beni e € 28 miliardi di servizi in Giappone ogni anno. Tuttavia, le aziende europee affrontano barriere commerciali che rendono difficile la competizione. L'accordo EU-Giappone prevede l'abbattimento di tali barriere e rappresenta, secondo gli eurodeputati, una presa di posizione a sostegno di un commercio libero, equo e regolamentato “in un momento di gravi sfide protezionistiche”.

alt="accordo UE-Giappone"
Fonte: Commissione Europea

Agricoltura e PMI

Mentre i settori più sensibili dell’UE, come la produzione di riso, sono tutelati, gli esportatori UE di vino (dazi 15% in media), formaggio (fino al 40%), carni bovine e suine (40% circa), pasta (24% circa), cioccolato e biscotti (fino al 30%) potranno avvantaggiarsi dell’assenza di dazi immediatamente o dopo un periodo di transizione.

Saranno protetti 205 prodotti a indicazione geografica europea per aiutare le piccole e medie imprese (PMI), che rappresentano il 78% degli esportatori verso il Giappone.

alt="Accordo commerciale UE-Giappone"
Fonte: http://ec.europa.eu/

Ferrovie e servizi

L'accordo inoltre apre alle imprese dell'UE l'accesso ai grandi mercati degli appalti di 54 grandi città giapponesi; rimuovere gli ostacoli agli appalti nel settore ferroviario economicamente importante. Saranno liberalizzati anche il commercio elettronico, i trasporti marittimi internazionali e i sevizi postali.

Partenariato strategico

Nella medesima giornata il Parlamento europeo ha approvato con 535 voti in favore, 84 voti contrari e 45 astensioni anche l’accordo di partenariato strategico, che estende la cooperazione a settori quali l’energia, l’istruzione, la ricerca e lo sviluppo, la lotta al cambiamento climatico e al terrorismo.

Le fasi dell'accordo

I negoziati per l'accordo di partenariato strategico e l'accordo di partenariato economico sono iniziati nel 2013 e entrambi gli accordi sono stati firmati al vertice EU-Giappone il 17 Luglio 2018. L'approvazione del Parlamento europeo è avvenuta il 12 dicembre 2018.

Le formalità restanti dovrebbero essere fatte in tempo perché l'accordo diventi effettivo dal 1 ° febbraio 2019.